giovedì 27 luglio 2017
[carattere normale] [carattere grande]

Siete su:  Home » Il Paese » Il Castello dei Doria

Il Castello dei Doria

Il castello fu fatto erigere tra il XII e il XIII secolo dalla famiglia Genovese dei Doria, che assieme a questo costruisce anche il castello "Castelgenovese" ora chiamato Castelsardo, Casteldoria a Santa Maria Coghinas e il Castello di Orvei. Tali castelli facevano parte della difesa dei territori in Anglona della famiglia Doria. Nel 1322 Alfonso D'Aragona definý le proprietÓ dei Doria in Sardegna in cambio di appoggi politici e militari. Nel 1348 il castello fu conquistato dagli Aragonesi e pass˛ per alcuni anni a questi. Nel 1350 per˛ con gli accordi di pace fra gli Aragonesi e i Doria il Castello fu riassegnato a Matteo e Brancaleone Doria dal Re di Aragona.

Nel 1355 il castello si trova al centro di nuove dispute e viene affidato all'arcivescovo d'Arborea. Alla morte di Matteo Doria nel 1357 il castello passa nelle mani del fratello Brancaleone, sposato allora con Eleonora D'arborea. Nel 1412 il castello fu tratto in assedio da Guglielmo di Narbona, che per˛ non riuscý ad impossessarsene. Nel 1437 infatti il castello era ancora in mano ai Doria. Si presuppone poi che il castello pass˛ in altre mani ma non si hanno dati certi. Dopo la caduta dei Doria il castello venne usato ancora come Chiesa ed in seguito lasciato cadere in rovina. Solo attualmente sono state realizzate delle opere di restauro da parte del Comune di Chiaramonti con finanziamenti regionali.

La Torre del Castello dei Doria.

Il castello Ŕ situato sulla parte pi¨ alta del paese a circa 465 m. Da qui si domina tutta la vallata dell'Anglona e, nelle giornate pi¨ chiare, sono visibili anche le coste della Corsica. Si pu˛ godere inoltre della suggestiva vista di tutto il paese.

á